Troccoli pugliesi vegan fatti a mano con la crema di funghi

Presa dall’entusiamo a causa della ottima riuscita dei gnocchetti sardi, oggi mi sono cimentata con Troccoli pugliesi. E’ una pasta rustica,grezza e spessa che prende il nome dal strumento con il quale viene tagliata – Troccalaturo.L’ho trovato in legno al mercato di venerdì. Quindi volevo subito a metterlo al lavoro. Per condire i miei Troccoli ho preparato la crema di funghi. Molto semplice e veloce. Troccoli pugliesi vegan fatti a mano con la crema di funghi

Un uomo che osa sprecare anche solo un’ora del suo tempo non ha scoperto il valore della vita.

Charles Darwin

Ingredienti pasta:

500 gr di semola rimacinata Senatore Cappelli
500 gr di semola di grano duro Ecor
250 gr di acqua molto calda

Procedimento:

Unire le due farine e mescolarlke bene. Versare sopra acqua e impastare. Create un panetto e copritelo per lasciarlo riposare 30 minuti circa. Poi dividete il panetto in porzioni – io 4 e stendete sulla spianatoia ben infarinata di semola. Cospargete bene anche il Troccalaturo e ritagliate i Troccoli. Premete bene con forza sulla sfoglia, così non avrete problemi poi a dividere i songoli Troccoli. Cospargete di semola e lasciate sulla spianatoia.

Ingredienti condimento:

olio evo
latte di cocco ( o panna vegetale qualsiasi)
sale e pepe
funghi Champignon color crema
mandorle
prezzemolo fresco
acqua di cottura della pasta
aglio

Procedimento:

Frullate le mandorle con un pò di latte di cocco fino ad ottenere una crema. Fate saltare i funghi con aglio e olio in una padella. Mettete nel frullatore insieme alla crema di cocco e mandorle anche i funghi. Frullate di nuovo,assaggiate e aggiustate di sale e pepe. Portate a bollore acqua e cuocete la pasta. Dopo la cottura aggiungete la pasta cotta nella padella con la crema e allungatela un pò con acqua della cottura. Fate saltare bene e addensare la cremina. Impiattate spolverando con prezzemolo e un giro di olio evo crudo.

Troccoli pugliesi vegan fatti a mano con la crema di funghi

 

 

 

 

Viera Vodrazkova

Un uomo non può cambiare il mondo, ma un uomo può diffondere un messaggio che cambierà il mondo.

I commenti sono chiusi.